febbraio 06, 2016

Allegro con brio

Qual puzzetta modulata
il tuo culo ha liberato!
Qual insolita trombetta
fiato e note, che concerto!
L'ha scritto il tuo maestro?
Che sorpresa mia donzella
s'alza ancora il suo pennino,
lo facevo ad esser onesto
già a riposo da un pochino.

Nessun commento:

Posta un commento