dicembre 30, 2012

Eau deté

Cadi come pioggia su queste terre, non fai che spargerti ovunque, riesco a raccogliere così poco di te in questa ciotola Richard Ginori che lascio fuori dalla porta. Se tu fossi l'acqua del mio rubinetto potrei invece berti tutto, in qualsiasi momento. Perché quindi, Creonte, non cadi sulle cisterne nelle montagne? Non vorrai mica costringere questo vecchio a leccare ettari di fango per poterti assaporare? Le mie labbra sono secche, il mio bicchiere è pronto.. Quando insomma uscirai dal mio miscelatore?

Nessun commento:

Posta un commento